Biologo nutrizionista in Farmacia

Vuoi migliorare il tuo stato di salute e di benessere o trovare nella giusta dieta il supporto nutrizionale fondamentale per numerose patologie ancorché già in trattamento terapeutico/farmacologico? Vuoi migliorare le tue performance sportive in modo appropriato e con il corretto supporto di un professionista abilitato alla nutrizione? Non riesci a controllare il tuo appetito?  …

La difesa dalle allergie parte dall’interno

La difesa dalle allergie parte dall’interno: Carl Prausnitz era un batteriologo tedesco che soffriva di rinite allergica provocata dalle graminacee… Un suo giovane allievo, Küstner, soffriva anch’esso fin dall’età di 6 anni di intensi episodi allergici al pesce. Prausnitz si iniettò allora sotto la pelle di un suo avambraccio del siero sanguigno di Küstner e…

Primavera e allergie

Primavera e allergie: rinite, tosse e congiuntivite per un italiano su tre: un decalogo per difendersi «A prima vista i sintomi delle allergie possono essere confusi con quelli di un innocuo raffreddore – spiega Susanna Esposito – Presidente dell’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid) e Professore Ordinario di Pediatria all’Università…

Proteggi il tuo cervello

Proteggi il tuo cervello. Malattie cardiovascolari e decadimento cognitivo: quanto possiamo fare per evitarli? Intervista a Gianluigi Mancardi• Presidente della Società Italiana di Neurologia – sin.it di Luisa Castellini Complice la Brain Awareness Week, la Settimana Mondiale del Cervello, un appuntamento che mira a diffondere a livello globale la consapevolezza dei progressi e dei benefici…

Asma

Incontri, consulenze e visite gratuite per ricordare il valore delle buone abitudini e del controllo della malattia La prevenzione inizia sui banchi di scuola per ricordare, già nella prima adolescenza, l’importanza di una buona alimentazione, di una regolare attività fisica e, soprattutto, di astenersi dal fumo di sigaretta. Tre buone abitudini, specialmente l’ultima, che sono…

Ictus e pressione

Ridurre l’ipertensione aiuta a diminuire fino al 50% il rischio di essere colpiti dalla malattia: l’importanza dell’automisurazione Il ruolo dell’ipertensione come fattore di rischio per l’ictus è noto da quasi un secolo» spiega Carlo Gandolfo, Ordinario di Neurologia all’Università di Genova. «Le prime segnalazioni risalgono agli anni ’20 del secolo scorso; è però dai primi…